Chiamaci ora

011.9716793

Ticchiolatura del Pero

La ticchiolatura è un fungo che colpisce le piante, il quale può essere provocato da vari tipi di funghi. La malattia si sviluppa solitamente in presenza di un clima umido e di uno scarso ricircolo dell'aria, fattori che favoriscono la sopravvivenza del fungo. Il periodo più a rischio per gli attacchi di questo fungo è l'autunno, soprattutto in caso di abbondanti precipitazioni. Ogni tipologia di fungo ha un modo diverso di agire, ma la patologia è comunque riconoscibile per la comparsa di alcuni sintomi, tra tutti lo scolorimento delle foglie, che generalmente colpisce la parte superiore di esse, per poi propagarsi con rapidità al resto della foglia e ai rami, coinvolgendo, nei casi peggiori, tutta la pianta o l'albero. Una volta contaminati gli esemplari, le foglie o i rami seriamente danneggiati si indeboliscono, fino a cadere.

Ultime Novità

Natura Più utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento